Una “Fattoria in Fiera” 2017 completamente rinnovata ed ampliata

Quest’anno l’area dedicata alla “Fattoria in Fiera” sarà completamente rinnovata rispetto alle passate edizioni e soprattutto ampliata in termini di spazio. Come sempre verrà allestita sotto una tensostruttura coperta di fianco al palazzetto Le Muse. Le novità principali sono i laboratori creati appositamente per gli studenti, infatti quest’anno le scuole non rimarranno chiuse per la festività del patrono, ma porteranno i loro alunni in Fiera proprio come se fosse un giorno di lezioni. Più di 1000 bambini e ragazzi di Bovolone, Villafontana e Salizzole, verranno accompagnati in percorsi guidati in modo da avvicinarli al mondo delle tradizioni locali, un viaggio che gli farà conoscere il passato con uno sguardo rivolto sempre al futuro. Gli organizzatori della “Fattoria in Fiera”, al lavorò già da quest’estate, hanno coinvolto gli istituti scolastici fin da subito, che hanno così potuto inserire i laboratori e le attività all’interno dei loro piani didattici.
I colori simboleggeranno le diverse attività: il verde equivarrà ai laboratori legati all’educazione ambientale, il marrone per le attività archeologiche, l’arancione sarà riferito alle attività di lavorazione dei materiali di una volta, l’arcobaleno riguarderà la lavorazione delle foglie e i laboratori creativi, il verde brillante si occuperà di attività musicali e di movimento, il blu tratterà di come si costruivano i giochi di una volta e il fucsia sarà un laboratorio di cucina. Inoltre ci saranno un’area blu e una rossa: la prima ospiterà alcuni istituti scolastici, oltre alle associazioni da sempre presenti in Fiera; la seconda invece sarà un’area riservata al teatro. Infine, ma non per ultima come importanza, l’area gialla, ovvero la vasta area dedicata all’esposizione degli animali da cortile e non solo.

Ufficio Stampa
Fiera Agricola San Biagio